Io ti tenevo intensa e leggera

Immagine spettacolo: 
Io ti tenevo intensa e leggera
crediti full: 

Anno: 2009
Concetto, regia e danza: Rita Spadola
Collaborazione alla regia: Maria Benoni
Con: Maria Benoni, Fatima Kouchrad, Rita Spadola
Musiche: Simon Balestrazzi, David Bowie, M.I.A
Editing Video: Antonio Cauterucci
Luci: Cinzia Nieddu
Produzione: Caranas 108

 

Tenere: sostenere, reggere, fare attenzione, non lasciarsi sfuggire, dare importanza, difendere

Intensa: energica, viva, vigorosa, violenta, acuta, carica, impegnativa, abbagliante, forte

Leggera: lieve, delicata, dolce, agile, impalpabile

In un contesto sociale in cui il tema della violenza e dell'integrazione è diventato sempre più una tragica emergenza, dove troppe vite sono drammaticamente segnate ed abusate, l'idea di realizzare uno spettacolo che indaga la tematica della violenza di genere sembra quasi un'operazione scontata che corre il rischio di cadere nella retorica.
La riflessione apportata dall'arte può invece sollecitare e motivare un ulteriore processo di intervento e consapevolezza rispetto ad una tematica così profonda e sfaccettata.
Io ti tenevo intensa e leggera accetta questa sfida ed utilizza un linguaggio simbolico, poetico ed evocativo che sfugge all'esigenza di descrivere, al desiderio di imporre un'opinione o di trasmettere una lezione. Racconti, filmati d'epoca e testimonianze si combinano e si intrecciano, lasciando affiorare i ricordi ed evidenziando quanto il passato sia più che mai legato alle vicende attuali .
Ci lasciamo trasportare dal ricordo e ci esponiamo all'imprevedibilità dell'incontro col nuovo realizzando uno spettacolo sociale che riesamina il passato per marcare differenze e somiglianze col presente.